Tipi diversi di attività

Le attività nella gestione del tempo

Per gestire bene il tempo bisogna distinguere tra le diverse possibili attività.

Organizzare il proprio tempo non significa solo riempirlo, scegliendo dalla lista delle cose da fare.

In effetti bisogna distinguere tra le seguenti classi di attività:

  • TASK
  • TO DO
  • ATTIVITA’ RICORRENTI
  • ABITUDINI
  • EVENTI

TASK

I task sono attività che facciamo in progetti o obiettivi.

I task sono attività programmate che hanno come finalità quella di avvicinarci ad un obiettivo ben preciso. Sono in genere attività importanti e impegnative che richiedono la nostra attenzione e le nostre energie mentali.

TO DO

Sono attività quotidiane che derivano da incombenze non pianifcate, richieste, emergenze di vario genere.

Sono in genere attività urgenti ma spesso non vanno aldilà del loro completamento, nel senso che non hanno un impatto determinante sulla nostra vita. Attenzione a non fraintendere.

Se non ripariamo l’auto rischiamo di farci male, ma questo non vuol dire che la manutenzione dell’auto sia qualcosa che ci avvicina ai nostri obiettivi e dia un senso alla nostra vita ed al nostro tempo.

ATTIVITA’ RICORRENTI

Se le attività TO DO sono attività che arrivano più o meno all’improvviso e richiedono la nostra immediata attenzione, le attività ricorrenti sono attività che si ripetono con una certa periodicità.

Le pulizie di Pasqua, la spesa settimanale, la denuncia dei redditi (con tutte le incombenze che si porta dietro), la manutenzione dell’auto, sono tutte attività che si ripetono con una certa frequenza.

Queste attività le mettiamo periodicamente nella nostra lista TO DO e come le altre attività TO DO non ci danno grande valore aggiunto, solo impegni

Bisogna sempre vedere le attività ricorrenti in prospettiva. un’ora alla settimana corrisponde a 52 ore all’anno (40 ore se l’attività è svolta nel corso delle settimane lavorative). In 20 anni di lavoro corrispondono a 130 giornate da 8 ore (mezzo anno di lavoro)

ABITUDINI

Le abitudini sono le attività che facciamo senza bisogno di inserirle nella lista delle cose da fare.

Sono parte della nostra vita, dicono molto di noi.

Bisogna fare attenzione alle nostre abitudini perchè possono essere abitudini dannose per il nostro tempo. La pausa caffè, l’aperitivo del venerdì, lo shopping di Natale, l’abitudine di mettere in ordine la biancheria nei cassetti… sono tutte attività che possono essere cambiate se pensiamo che non ci diano valore aggiunto.

Anche le abitudini vanno viste in prospettiva. Le abitudini negative possono essere molto dispendiose in termini di tempo.

Tuttavia, le abitudini possono essere molto utili per migliorare la nostra vita.

Se vogliamo migliorare la nostra forma fisica e decidiamo di applicarci per raggiungere questo obiettivo bisogna che programmiamo molte attività. Questo ci porta a dedicare molte energie e una buona dose di volontà per raggiungere questo obiettivo.

Se invece riusciamo a modificare le nostre abitudini per dedicare un’ora alla settimana ad uno sport, riusciamo a migliorare la nostra salute lasciandoci energie mentali per concentrarci sui nostri obiettivi.

EVENTI

Gli eventi sono ciò che ci succede al di fuori di tutto il resto. Sono attività che non pianifichiamo, che non facciamo con consuetudine, che non prevediamo.

Se costruiamo i presupposti giusti, gli eventi sono lo spazio che abbiamo per l’emozione, per lo stupore e la magia della vita.

Acquista il corso
Cerca nel sito
Ricerche su Google
Libri
immagini scelte su
View My Portfolio
Networked Blog