difficoltà nella gestione del tempo

Dove va a finire la produttività?

Scava una buca, riempi una buca

Questo è il lavoro principale in molti uffici pubblici e privati.

In questi giorni si legge che in alcuni uffici (anch’io l’ho visto fare, e non solo in enti pubblici!), i dipendenti attendono gli ultimi minuti prima di timbrare il cartellino. Non sono stupito.

Il lavoro inutile, senza una visione , senza un’analisi dell’effettivo valore aggiunto è lavoro effettivo ma non aumenta la produttività.

In questi giorni si sente tanto parlare di crescita dell’Italia, di PIL che non cresce, di occupazione.

La tensione verso l’efficacia, per fare veramente quello che è importante e farlo subito, dovrebbe essere una missione di ciascun dipendente, se ha a cuore il proprio lavoro.

Se potessimo sommare tutte le attività che vengono fatte inutilmente e trasformarle in attività per lo sviluppo (per dare valore agli utenti e ai cittadini, per aumentare le vendite, per produrre innovazione) ci troveremmo di fronte ad energie enormi. Continue reading

Vanity Fair intervista Fabio Rossi

Intervista a Fabio Rossi su Time Management e pause

Le pause sono diventate un dato importante per misurare la produttività del personale in azienda.

Se ne parla sempre di più, soprattutto negli ambienti di lavoro pubblici.

Intendiamoci, nessuno mette in discussione il diritto di riposarsi e di fare una pausa durante una giornata lavorativa.

Ed infatti il problema della produttività e della gestione del tempo non è la pausa in sè. In base agli studi fatti in tanti anni di Time management, appare evidente che sono due i fattori chiave della produttività in azienda: gli obiettivi da raggiungere e la gestione rigida del tempo di lavoro. Continue reading

Scrivere chiaro, risparmiare tempo

Consigli per gestire meglio il tempo con la scrittura

Nel mio corso di scrittura efficace insisto sempre sull’importanza della scrittura per farsi capire bene.

Scrivere in modo chiaro aiuta a superare la barriera del “primo minuto di attenzione”. Oltre questo minuto si rischia di essere scartati, evitati, insomma si finisce nel Rumore Di Fondo.

Se scrivi in modo chiaro e lineare fai risparmiare tempo a chi ti legge ma soprattutto risparmi tempo in ulteriori chiarimenti, revisioni…

Scrivere chiaro non ti aiuta solo se scrvi presentazioni o se scrivi per il web, anzi, tanto più è lungo il documento e tanto più rende efficace la tua produzione scritta. Continue reading

Acquista il corso
Cerca nel sito
Ricerche su Google
Libri
immagini scelte su
View My Portfolio
Networked Blog