A proposito di produttività del lavoro

La FIAT e la produttività del lavoro

Con la vittoria del referendum per il rinnovo del contratto allo stabilimento Mirafiori, si apre un nuovo capitolo sulla produttività del lavoro.

Il lavoro deve essere produttivo. La produttività deve essere al primo posto nel pensiero di chi lavora, sia che si tratti del proprietario o dell’ultimo degli operai.

L’equazione tempo uguale salario non basta più per sostenere la competitività globale.

Non voglio fare una questione di sociologia della globalizzazione o di politica sindacale, di commentatori dilettanti da questo punto di vista ne ho visti fin troppi nei media.

Voglio mantenermi sull’argomento che conosco bene: la produttività. E’ facile definire la produttività della produzione di una catena di montaggio, molto più difficile è definire la produttività del marketing o della ricerca e sviluppo.

Per questo motivo sostengo che questa tappa, pur importante è solo il primo passo verso un nuovo modo di concepire il rapporto di lavoro in base alla sua produttività.

Adesso la sfida più grande da vincere è la produttività degli impiegati.

Come si aumenta la produttività degli impiegati?

Attraverso la gestione del tempo delle organizzazioni.

Acquista il corso
Cerca nel sito
Ricerche su Google
Libri
immagini scelte su
View My Portfolio
Networked Blog